Ti senti arrabbiato con i risultati delle elezioni del 2016?

Hai cliccato su questo articolo per uno dei due motivi: o sei appassionato del titolo di questo articolo perché volevi che Hillary Clinton rivendicasse la presidenza, OPPURE la tua adrenalina è costantemente alta oggi. Stai cercando qualcosa per cui eccitarti, perché ritieni che Donald Trump sia nostro più che qualificato per salvare il Paese dal suo stato attuale.

Bene, in ogni caso, hai scelto il motivo sbagliato per leggere questo articolo.

Questo NON è di parte in alcun modo. Non sono uno che esprime le mie opinioni politiche. Non si tratta nemmeno di politica. Riguarda l’America. Dimentica le opinioni politiche: stiamo parlando di opinioni americane.

Ecco i quattro motivi per cui vogliamo tutti vergognarci di noi stessi dopo i risultati delle elezioni 2016.

1. Le emozioni hanno governato questa elezione

Questa elezione mi ha fatto sussultare, provare paura e nausea e chiedermi costantemente come sarebbe la mia vita il 9 novembre 2016. Mi ha fatto ridere, credere che anche sia possibile e mi ha reso più interessato alla politica e al nostro paese .

La gente ha dato inizio a una rivolta, sono stati effettuati sono di arresti e molte ferite sono state ricucite perché una persona non era d’accordo con l’altra. Lascia che ti ricordi che queste non sono persone ignoranti. Queste sono persone con famiglia e carriera.

Le persone che hanno raccolto a terra i propri figli per mesi se mai litigato a scuola. Lasciano che le loro emozioni prendano il sopravvento invece di seguire il loro miglior giudizio. Lo abbiamo fatto tutti . Le amicizie sono finite, le famiglie si danno alla gola ei colleghi non possono collaborare oggi perché piangiamo o festeggiamo.

Questa mattina ho cercato di entrare al lavoro con un atteggiamento positivo, sapendo che la maggior parte del mio ufficio non aveva i risultati elettorali del 2016 a loro favore. Non hanno idea per chi ho votato. Solo la presenza di un atteggiamento positivo li metteva a disagio. Sembrava che la loro visione di me fosse cambiata. Questo è inaccettabile… e piuttosto scomodo.

2. Stiamo rivendicando le parti

Se l’intero paese avesse uno specchio in cui guardare in questo momento, saremmo disgustati. Vedremmo lividi, rughe e cicatrici che rappresentano le lotte che abbiamo avuto e le parole feroci che abbiamo pronunciato.

Come molti di noi hanno passato così più e più volte, siamo così divisi in questo momento. Ricordi tutta quella roba ” Siamo i numeri uno “? Beh, sto chiamando toro. La squadra numero uno non ha vinto perché si sono dati pugni in faccia o hanno urlato insulti violenti. La tua squadra non ha vinto o perso. Questo non è il Super Bowl .

Quando parli spazzatura, parli davvero male di te stesso perché noi come paese siamo una squadra. Solo uno. Niente magliette contro pelli o rosso contro blu. America. Imbattuto dal 1776. Campioni della Guerra Mondiale. Indossa i tuoi anelli con orgoglio invece di usarli come armi l’uno contro l’altro.

3. Facciamo affidamento su una persona per salvare la nostra situazione

Sai che Donald Trump non renderà di nuovo grande l’America da solo, giusto?

Siamo tutti sulla stessa linea quando dico che le politiche di Hillary non risolvere completamente i tuoi problemi? Nessuno dei due può salvare questo paese perché sono in parte responsabili di tutta la negatività. La loro relazione reciproca ha appena incitato tutte le parti e ha reso ammesso l’odio.

La dimensione del sorriso di Hillary quando le persone sul volto avrebbe criticato Donald Trump avrebbe potuto illuminare l’Alaska per quei mesi in cui sono rimasti bloccati nell’oscurità. L’occhio malvagio di Trump è diretto verso Hillary ei suoi sostenitori dovrebbe essere dovuto alle case infestate più spaventose. Se non hai votato, non lamentarti.

Se hai votato, non lamentarti. Tu hai problemi? Entra nel club. Uscire nella tua stessa comunità ( letteralmente proprio nel tuo cortile ) avrà più impatto che pregare che un candidato alla presidenza mantenga tutte le sue promesse. È probabile che non lo faranno, e devi essere d’accordo con quello.

4. Il diritto alla libertà di parola è stato abusato anziché onorato

Non essere arrabbiato con il tuo vicino con un segno per un candidato diverso nel suo cortile. Sii FURIOSO con le 17.000 persone che hanno votato per Harambe. Questa selezione ha trasformato la nostra nazione in una rassegna di Yelp senza fine. Le persone hanno preso la libertà di parola e l’hanno trasformata da un diritto amato a una conseguente temuta.

Alcuni di noi hanno paura persino di usare la libertà di parola con il rischio di essere attaccati per opinioni personali. Sono sicuro che alcune persone potrebbero dire “ fai schifo – le persone a volte sono cattive. Sì, lo sono, e non c’è motivo per questo. Se non sei d’accordo con l’articolo di Facebook di qualcuno, non sprecare le tue energie ridicolizzandolo. Vai a giocare con i tuoi bambini o leggi un libro. Fai una discussione intelligente.

Non dire solo parole perché puoi. Onora il fatto che ti è permesso dire tutto ciò che vuoi e usalo per ispirare te stesso e gli altri. Invece di criticare un candidato, condividi una storia emozionante sul motivo per cui stai prendendo la decisione di votare per qualcun altro. Dì qualcosa che vorresti citare per il resto della tua vita.

Non insultare e dai il cinque al tuo amico per i tuoi astuti attacchi. È strano e un po’ imbarazzante.

Venite insieme ora!

Anche se non hai scelto da che parte stare, parlare male di un’altra persona o diventare violento, ne sei stato comunque testimone. L’America è la scuola superiore più spaventosa del mondo in questo momento, dove il bullismo non è il problema più grande. Il problema è che quelli di noi che ne sono testimonianze non fanno nulla al riguardo. Sono decisamente colpevole di aver cercato su YouTube le rivolte della campagna per un periodo di tempo che non sono disposti a confessare.

Tutti noi stiamo dicendo quanto sia triste che il nostro paese sia così separato in questo momento. I risultati delle elezioni del 2016 non sono stati solo un nuovo presidente, ma anche una nuova divisione . La mancanza di azione intrapresa potrebbe essere una sensazione di impotenza. Non ci resta che rivolgerci l’uno all’altro. Se tua madre ha votato contro di te, preparale comunque la cena domani.

Se il tuo amico ha indossato una maglietta di Trump nell’ultimo anno e mezzo e stai portando un cartello “Love Trumps Hate”, butta via il cartello e chiedi loro di pranzare. Credo davvero che la riparazione di questo paese sarà un effetto a catena. Riparare una relazione riparerà un’altra e un’altra.

Alla fine, guarderemo oggi con soggezione, sapendo che questo era il nostro punto più basso e il nostro potenziale di miglioramento è notevole.